CGF - Condizioni generali di fornitura

L'informativa prevista per legge relativamente al diritto di recesso per la commercializzazione e vendita a distanza per il consumatore è consultabile all’articolo 13 delle presenti CGF.

Identificazione del fornitore:

Il vostro offerente e partner contrattuale è:

Sede legale
AL-KO Garden & Home Srl
Via Como, 71
23883 Brivio (LC), Italia

di seguito denominata AL-KO

Amministratori delegati: Sergio Tomaciello

Registro delle imprese competente: Lecco
N. Partita IVA: 08523420969
REA LC - 321126

Contatti:

Telefono: +39 (039) 9329311
Fax: +39 (039) 9329390

E-Mail: onlineshop.it@al-ko.com
Web: http://www.al-ko.com/giardino

PREMESSA

Il nostro obiettivo è quello di trovare delle soluzioni orientate ai clienti anche nelle questioni giuridiche Il servizio clienti di AL-KO (di seguito, il “Servizio Clienti”) è a disposizione per fornire qualsiasi ulteriore informazione si rendesse utile e/o necessaria in relazione all’acquisto di prodotti tramite il Sito, con particolare riferimento, a titolo meramente esemplificativo, all’effettuazione di ordini e spedizioni, alla restituzione dei prodotti acquistati tramite il Sito nonché ai relativi rimborsi
Di seguito troverete esposte tutte le indicazioni utili nonchè le nostre condizioni di spedizione.

1. Definizioni

1) Con l’espressione “contratto di vendita on line”, s’intende il contratto di compravendita relativo ai beni forniti dal Fornitore, sia tramite tecniche di comunicazione a distanza sia senza l’ausilio di queste, stipulato tra il Fornitore stesso e l’Acquirente nell’ambito di un sistema di vendita a distanza tramite strumenti telematici, organizzato dal Fornitore.

2) Con l’espressione “Acquirente” o „Cliente“ o „Consumatore“ si intende il consumatore persona fisica che compie l’acquisto, di cui al presente contratto, per scopi non riferibili all’attività commerciale o professionale eventualmente svolta.

3) Con l’espressione “Fornitore” o „Venditore“ si intende il soggetto indicato in epigrafe, vale a dire AL-KO.

4) Con l’espressione “tecniche di comunicazione a distanza” si intende qualunque mezzo che, senza la presenza fisica e simultanea del professionista e del consumatore, possa impiegarsi per la conclusione del contratto tra le dette parti.

5) Con l’espressione “bene” si intende il bene mobile oggetto del contratto di compravendita / fornitura

2. Oggetto del contratto – Condizioni Generali di fornitura per ordini nell’Online Shop AL-KO – Lingua e limiti territoriali

1) Con il presente contratto, rispettivamente, il Fornitore AL-KO vende e l’Acquirente acquista a distanza tramite strumenti telematici i beni macchinari attrezzature per giardinaggio e similari indicati, illustrati ed offerti in vendita sul sito:
http://www.al-ko.com/giardino
le caratteristiche essenziali dei beni oggetto di vendita sono indicate nelle schede di ciascun prodotto presenti sul nostro sito: si invita a prenderne attenta visione prima di effettuare un ordine.

2) Le presenti “Condizioni Generali di Fornitura” sono alla base di tutti i contratti stipulati con AL-KO. Le presenti Condizioni Generali non si applicano, pertanto, alla fornitura di servizi o alla vendita di prodotti da parte di soggetti diversi da AL-KO che siano eventualmente presenti sul Sito tramite link, banner o altri collegamenti ipertestuali. Pertanto, gli utenti del Sito sono invitati, prima di inoltrare ordini e/o acquistare prodotti e servizi offerti da soggetti diversi da AL-KO, a verificare le rispettive condizioni di vendita, posto che AL-KO non potrà essere in alcun caso ritenuta responsabile della fornitura di prodotti e/o servizi da parte di terzi soggetti diversi o della conclusione di operazioni di commercio elettronico tra gli utenti del Sito e soggetti terzi.

3) I contratti all’interno dell’Internet shop del sito http://www.al-ko.com/giardino possono essere conclusi solo in lingua italiana e per forniture da effettuare ad indirizzi entro i confini dell’Italia: non sono possibili – e non vengono quindi accettati - ordini da eseguirsi all’estero e mediante spedizioni a caselle postali o con fermo posta.

4) Non trovano applicazione condizioni generali del committente diverse o divergenti dalle seguenti disposizioni, se non approvate da AL-KO con atto scritto che deroghi alle presenti condizioni

3. Modalità di stipulazione del contratto: conclusione ed efficacia

1) Il contratto tra il Fornitore e l’Acquirente si conclude esclusivamente mediante l’accesso dell’Acquirente all’indirizzo http://www.al-ko.com/giardino ove, seguendo le procedure ivi indicate, l’Acquirente arriverà a formalizzare la richiesta per l’acquisto dei beni di cui al punto 2.1 del precedente articolo. La registrazione al sito e alle procedure di acquisto possono essere effettuate solo dagli acquirenti che hanno compiuto il 18° anno di età.

2) La conclusione del contratto avviene a seguito di:

a) esatta ed integrale compilazione del modulo di richiesta on line presente nel sito http://www.al-ko.com/giardino (come meglio precisato all’articolo 5 che segue).
b) visualizzazione di una pagina web di riepilogo dell’ordine, stampabile (come meglio illustrato all’articolo che segue), nella quale sono riportati gli estremi dell’ordinante, dell’ordinazione, i prezzi dei beni acquistati, gli eventuali oneri accessori, le modalità e i termini di pagamento, i tempi per la prestazione del servizio e l’esistenza del diritto di recesso nonché il consenso al trattamento dei dati personali.
c) il consenso all’acquisto manifestato tramite l’adesione alle condizioni di fornitura dell’ordine

3) AL-KO, quando riceve dall’Acquirente l’ordine al punto che precede, invierà in automatico un messaggio di riepilogo dei dati dell’ordine. Successivamente, previa verifica della correttezza dei dati relativi all’ordine medesimo e dell’accredito del prezzo (tranne il caso di pagamento tramite contanti alla consegna), AL-KO provvederà all’invio di una email di conferma di spedizione: con tale email si ha quindi conferma dell’accettazione dell’ordine e conclusione del contratto (salva la riserva di proprietà prevista nell’articolo 14).

4) Il rispetto delle modalità di stipula del contratto indicate nel presente articolo è condizione di efficacia del contratto.

4. Possibilità di salvare il testo del contratto e di prenderne visione

1) L’acquirente può prendere visione delle Condizioni Generali di Fornitura contenenti le condizioni generali del contratto sulla nostra pagina Internet http://www.al-ko.com/giardino e può inoltre stampare o salvare questo documento utilizzando le solite funzionalità del software Internet (=browser).

2) L’acquirente può archiviare i dati del proprio ordine salvando i dati riassunti sull’ultima pagina della procedura d’ordine nell’Internet shop con l’aiuto delle funzioni del browser, oppure può attendere la email di riepilogo dei dati dell’ordine che verrà inoltrata da AL-KO una volta ultimato l’ordine, a mezzo posta elettronica all’indirizzo email segnalato.

3) I dati relativi all’ordine ricevuto da AL-KO vengono salvati in ottemperanza alle vigenti disposizioni di legge in materia di tutela della privacy (vedasi al riguardo anche il paragrafo 5 che segue)·

5. Procedura d’ordine

1) Procedura tecnica di emissione d’ordine
Per poter acquistare un articolo di AL-KO, l’acquirente deve formulare un ordine procedendo necessariamente come segue:

d) L’Acquirente deve innanzitutto selezionare un prodotto tra le offerte di AL-KO. Per far questo è sufficiente cliccare sullo stesso nel sito http://www.al-ko.com/giardino. Cliccando su “Aggiungi al carrello” il prodotto viene inserito e/o aggiunto nel carrello del cliente.
e) Per avviare la procedura di acquisto l’acquirente deve aprire la pagina “Carrello” e seguire le istruzioni.
f) Cliccando sul pulsante “Acquista”, il cliente trasmette ad AL-KO un ordine vincolante per i prodotti inseriti nel carrello.
g) Il cliente riceve a seguire un messaggio di riepilogo dei dati dell’ordine. Si rimanda al paragrafo 3.3 delle presenti Condizioni Generali di Fornitura.

2) Modifica e correzione di errori di inserimento

a) L’Acquirente può modificare o cancellare il contenuto del proprio carrello se richiama dal menù la voce “Carrello”. A tal fine deve cliccare sull’icona “cestino” sotto la colonna “Elimina”.
b) Dalla pagina di “Riepilogo ordine” il cliente può modificare o interrompere il proprio ordine, in questo caso nessun contratto verrà stipulato.

6. Offerte, prezzi, spese di spedizione.

1) Le offerte non sono vincolanti finché non diventano oggetto di un accordo contrattuale: costituiscono a ogni effetto offerta al pubblico ai sensi dell’art. 1336 cod. civ.

2) I prezzi in vigore al momento dell’ordine sono quelli indicati in quel momento nel Internet-Shop all’indirizzo http://www.al-ko.com/giardino.

3) Tali prezzi sono prezzi finali, vale a dire, includono l’imposta sul valore aggiunto vigente in Italia come ogni altra tassa vigente per il territorio italiano ed altri elementi che concorrono alla formulazione del prezzo, escluse le spese di spedizione.

4) Le spese di spedizione e di incasso nel caso di contrassegno sono indicate accanto al prezzo, oppure nel riepilogo dell’ordine.

7. Pagamento, spedizione

1) Le modalità di pagamento sono esclusivamente quelle indicate nel Internet-Shop all’indirizzo http://www.al-ko.com/giardino. Salvo la modalità di pagamento “contanti alla consegna” (importo massimo ai sensi di legge), l’importo dovrà essere versato anticipatamente sul nostro conto i cui estremi sono indicati nell’apposita sezione.

2) Ricevuto il mdulo d’ordine, AL-KO si riserva di non dar corso agli ordini per i quali non sussistano sufficienti garanzie di solvibilità dell'acquirente o che risultino incompleti o non corretti. In questi casi Al-ko provvederà a comunicare all'acquirente a mezzo posta elettronica che il contratto deve ritenersi non concluso e che non verrà dato seguito all'ordine precisandone i motivi: resta salva la possibilità per l'acquirente di dimostrare la propria solvibilità provvedendo al pagamento del prezzo.

3) Sarà cura di AL-KO cercare di consegnare immediatamente la merce ordinata non appena ricevuta la conferma dell’accredito del prezzo: per la merce a magazzino, la spedizione avviene entro il giorno lavorativo seguente.

4) Qualora la merce non fosse disponibile a magazzino, AL-KO informerà tempestivamente per email l’acquirente dei tempi prevedibili di consegna: l’acquirente potrà quindi scegliere se proseguire nel contratto o recedere, senza costi aggiuntivi o penalità alcuna. La scelta dovrà essere comunicata per iscritto ad AL-KO entro i successivi 10 giorni. Si applicano in questo caso le disposizioni previste al punto 13 per il rimborso e le restituzioni.

8. Limitazioni di responsabilità del Fornitore

1) Il Fornitore non assume alcuna responsabilità per disservizi imputabili a sopravvenuta causa di forza maggiore (a mero titolo esemplificativo in caso di scioperi, chiusure, in particolare ritardi nella consegna causati da eventi di forza maggiore ecc.) , nel caso non riesca a dare esecuzione all’ordine nei tempi previsti dal contratto ovvero si venga a trovare nella condizione di non poter prestare la fornitura in tutto o in parte come promesso.

2) Il Fornitore non potrà ritenersi responsabile verso l’Acquirente, salvo il caso di dolo o colpa grave, per disservizi o malfunzionamenti connessi all’utilizzo della rete internet al di fuori del controllo proprio o di suoi sub-fornitori.

3) Il Fornitore non sarà inoltre responsabile in merito a danni, perdite e costi subiti dall’Acquirente a seguito della mancata esecuzione del contratto per cause a lui non imputabili, avendo l’Acquirente diritto soltanto alla restituzione integrale del prezzo corrisposto e degli eventuali oneri accessori sostenuti.

4) Il Fornitore non si assume alcuna responsabilità per l’eventuale uso fraudolento e illecito che possa essere fatto da parte di terzi, delle carte di credito e altri mezzi di pagamento, all’atto del pagamento dei servizi acquistati.

5) Il rischio della perdita accidentale e del deterioramento accidentale della merce venduta negli acquisti per corrispondenza passa con la consegna della merce all’acquirente oppure ad altra persona da lui designata. Questo vale indipendentemente dal fatto che la spedizione sia assicurata o meno.

9. Obblighi dell’Acquirente

1) L’Acquirente si impegna a pagare il prezzo del bene acquistato nei tempi e modi indicati dal contratto e a comunicare al Fornitore tutti i dati necessari a rendere possibile la corretta prestazione della fornitura: il Fornitore non sarà responsabile per errate indicazioni circa il nominativo del destinatario o l’indirizzo di consegna del bene.

2) L’Acquirente si impegna, una volta conclusa la procedura d’acquisto on line, a provvedere alla stampa e alla conservazione del presente contratto.

3) In nessun caso l’Acquirente potrà essere ritenuto responsabile per ritardi o disguidi nel pagamento qualora dimostri di aver eseguito il pagamento stesso nei tempi e modi indicati dal Fornitore.

4) Le informazioni contenute in questo contratto sono state, peraltro, già visionate e accettate dall’Acquirente, che ne dà atto, in quanto questo passaggio viene reso obbligatorio prima della conferma di acquisto.

10. Obblighi del Fornitore

1) Fatto salvo quanto specificamente previsto a carico del Fornitore nei precedenti punti, da intendersi qui espressamente richiamati, lo stesso si impegna a prestare il servizio con la massima diligenza, buona fede e correttezza.

11. DIRITTO DI RECESSO - INFORMATIVA

11) L’acquirente ha per legge il diritto di recesso, vale a dire la possibilità di recedere dal contratto senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo entro il termine di 14 giorni lavorativi dal ricevimento della presente informativa o dei beni.

2) Modalità esercizio: comunicazione scritta o restituzione bene
Il diritto di recesso si esercita con l’invio entro il termine di 14 giorni lavorativi dalla conclusione del contratto mediante una comunicazione scritta al fornitore :

a) Con raccomandata A.R. alla sede di AL-KO in via Como 71 – 23883 Brivio (LC) : Oppure mediante
b) una email all’indirizzo onlineshop.it@al-ko.com
c) un fax al n. +39 (039) 9329390
d) telegramma

purché sia confermata entro le 48 ore successive con una raccomandata A.R.
La raccomandata si intende spedita in tempo utile se consegnata all’ufficio postale accettante entro il termine sopra indicato; l’avviso di ricevimento non è condizione essenziale per provare l’esercizio del diritto di recesso.

In alternativa alla comunicazione scritta per esercitare il diritto di recesso è consentita anche la mera restituzione entro il termine di 14 giorni dal ricevimento, della merce ricevuta.

3) Decorrenza del termine a) Il termine di 14 giorni lavorativi decorre dal ricevimento della presente informativa in forma scritta, e comunque non prima del ricevimento dei beni presso il destinatario

4) Effetti del diritto di recesso a) Con la ricezione da parte del fornitore della comunicazione con cui l’Acquirente intende esercitare il diritto di recesso, le parti sono sciolte dalle rispettive obbligazioni derivanti dal contratto o dalla proposta contrattuale, fatte salve, nell’ipotesi in cui le obbligazioni stesse siano state nel frattempo in tutto o in parte eseguite, le ulteriori obbligazioni al punto che segue.
b) Qualora sia avvenuta la consegna del bene, l’Acquirente è tenuto a restituirlo o a metterlo a disposizione del fornitore entro 14 giorni lavorativi decorrenti dalla data di ricevimento del bene.
c) Ai fini della scadenza del termine la merce si intende restituita nel momento in cui viene consegnata all’ufficio postale accettante o allo spedizioniere.
d) La sostanziale integrità del bene da restituire, completo di ogni accessorio ed imballo originale integro, è condizione essenziale per l’esercizio del diritto di recesso: il bene e l’imballo originale non dovranno quindi essere danneggiato o imbrattato.
e) Le sole spese dovute dall’Acquirente per l’esercizio del diritto di recesso sono le spese dirette di restituzione del bene al mittente.

5) Esclusione del diritto di recesso
Il diritto di recesso è da ritenersi escluso nei seguenti casi:
- per le forniture di beni che sono stati realizzati su misura in base ad esigenze personali richieste e precisate dal cliente;
- per forniture che a causa della loro natura non sono idonee ad essere rispedite e/o ad essere riutilizzate.

6) Modalità di rispedizione del reso
Il bene dovrà essere rispedito con tutti gli accessori nell’imballo originale completo delle parti interne dell’imballo a salvaguardia del prodotto durante il trasporto. Si consiglia di utilizzare un ulteriore imballo a protezione dell’imballo originale.

12. Garanzia (art. 130 Codice Consumo)

1) Qualsiasi difetto del materiale o di fabbricazione sarà eliminato durante il periodo di garanzia previsto dalla legge tramite riparazione o sostituzione, secondo valutazione e scelta di AL-KO.

2) La nostra garanzia è valida solo nei seguenti casi:
a) utilizzo corretto della macchina;
b) rispetto delle istruzioni per l'uso;
c) impiego di ricambi originali;

3) La garanzia decade nei seguenti casi:
a) tentativi di riparazione sulla macchina;
b) modifiche tecniche alla macchina;
c) impiego non conforme alle prescrizioni;

4) Sono esclusi dalla garanzia:
a) danni alla vernice riconducibili alla normale usura
b) particolari soggetti a usura, che sulla scheda ricambi siano contrassegnati da:

┏━━━━━━━┓
┃ XXX XXX XX   ┃
┗━━━━━━━┛

5) Il periodo di garanzia decorre dall’acquisto da parte del consumatore. Decisiva è la data sulla ricevuta. Per richiedere una prestazione in garanzia rivolgersi - con questa dichiarazione e lo scontrino dell'acquisto - al centro assistenza autorizzato individuabile nel sito internet http://www.al-ko.com/giardino. La presente garanzia lascia invariate le rivendicazioni di garanzia legali dell'Acquirente nei riguardi del venditore.

5) Il periodo di garanzia decorre dall’acquisto da parte del consumatore. Decisiva è la data sulla ricevuta. Per richiedere una prestazione in garanzia rivolgersi - con questa dichiarazione e lo scontrino dell'acquisto - al centro assistenza autorizzato individuabile nel sito internet http://www.al-ko.com/giardino. La presente garanzia lascia invariate le rivendicazioni di garanzia legali dell'Acquirente nei riguardi del venditore.

13. Termini della garanzia (art. 132 Codice Consumo)

1) La durata della garanzia è di 2 anni decorrenti dalla consegna del bene.
2) L’acquirente decade dai diritti previsti dall'articolo 130, comma 2, se non denuncia al venditore il difetto di conformità entro il termine di due mesi dalla data in cui ha scoperto il difetto. La denuncia non è necessaria se il venditore era a conoscenza dell'esistenza del difetto o lo ha occultato.

14. Diritto applicabile

1) Le presenti condizioni generali di fornitura, la loro interpretazione, i contratti che ne derivano come ogni altro rapporto giuridico conseguente sono sottoposti alla legge vigente nella Repubblica Italiana.

15. Composizione controversie

1) Il foro di competenza di eventuali controversie è quello del luogo di residenza o di domicilio elettivo del Consumatore in Italia indicato nella richiesta di fornitura – inderogabile ai sensi degli artt. 36 - 33 comma 2 lett U del cod. cons.

2) Se il cliente dopo la conclusione di un contratto stipulato nel rispetto di queste condizioni di fornitura trasferisce la propria residenza o domicilio abituale all’estero, si concorda per questo caso quale foro competente quello del tribunale di Lecco, nel cui circondario è compreso il Comune di Brivio, in cui ha sede AL-KO.

3) L’applicazione della Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti di compravendita internazionale di merci/CISG è esclusa.

16. Tutela della riservatezza e trattamento dei dati dell’Acquirente

1) AL-KO tutela la privacy dei propri clienti e garantisce che il trattamento dei dati è conforme a quanto previsto dalla normativa sulla privacy di cui al d.lgs. 30 giugno 2003, n. 1962.

2) I dati personali anagrafici e fiscali acquisiti direttamente e/o tramite terzi da AL-KO titolare del trattamento, vengono raccolti e trattati in forma cartacea, informatica, telematica, in relazione alle modalità di trattamento con la finalità di registrare l’ordine ed attivare nei suoi confronti le procedure per l’esecuzione del presente contratto e le relative necessarie comunicazioni, oltre all’adempimento degli eventuali obblighi di legge, nonché per consentire una efficace gestione dei rapporti commerciali nella misura necessaria per espletare al meglio il servizio richiesto (art. 24, comma 1, lett. b, d.lgs. 196/2003)3.

3) AL-KO si obbliga a trattare con riservatezza i dati e le informazioni trasmesse dall’Acquirente e di non rivelarle a persone non autorizzate, né a usarle per scopi diversi da quelli per i quali sono stati raccolti o a trasmetterli a terze parti. Tali dati potranno essere esibiti soltanto su richiesta dell’autorità giudiziaria ovvero di altre autorità per legge autorizzate.

4) I dati personali saranno comunicati, previa sottoscrizione di un impegno di riservatezza dei dati stessi, solo a soggetti delegati all’espletamento delle attività necessarie per l’esecuzione del contratto stipulato e comunicati esclusivamente nell’ambito di tale finalità.

5) L’Acquirente gode dei diritti di cui all’art. 7 del d.lgs. 196/2003, e cioè del diritto di ottenere: a) l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. L’interessato ha inoltre il diritto di opporsi, in tutto o in parte: i) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; ii) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

6) La comunicazione dei propri dati personali da parte dell’Acquirente è condizione necessaria per la corretta e tempestiva esecuzione del presente contratto. In difetto, non potrà essere dato corso alla domanda dell’Acquirente stesso.

7) In ogni caso, i dati acquisiti saranno conservati per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali sono stati raccolti o successivamente trattati. La loro rimozione avverrà comunque in maniera sicura.

8) Titolare della raccolta e del trattamento dei dati personali, è AL-KO a cui l’acquirente potrà indirizzare presso la sede aziendale, ogni richiesta.

9) Tutto quanto dovesse pervenire all’indirizzo di posta (anche elettronica) del Fornitore (richieste, suggerimenti, idee, informazioni, materiali ecc.) non sarà considerato informazione o dato di natura confidenziale, non dovrà violare diritti altrui e dovrà contenere informazioni valide, non lesive di diritti altrui e veritiere, in ogni caso non potrà essere attribuita al Fornitore responsabilità alcuna sul contenuto dei messaggi stessi.

17. Modalità di archiviazione del contratto

1) Ai sensi dell’art. 12 del d.lgs. 70/2003, AL-KO informa l’Acquirente che ogni ordine inviato viene conservato in forma digitale/cartacea sul server/presso la sede del Fornitore stesso secondo criteri di riservatezza e sicurezza.

18. Soddisfazione del cliente

1) AL-KO ha a cuore la soddisfazione dei propri clienti.

2) Il cliente potrà contattare AL-KO in qualsiasi momento utilizzando uno dei canali di contatto indicati: la richiesta verrà presa in considerazione nel più breve tempo possibile e AL-KO provvederà a contattare il cliente non appena avrà ricevuto la documentazione e/o la segnalazione o reclamo.

3) Per i reclami è di aiuto illustrare nel modo più preciso possibile l’oggetto del problema ed allegare una copia della documentazione dell’ordine o almeno il numero d’ordine, il codice cliente ecc.

4) Nonostante l’impegno, possono pur sempre verificarsi dei ritardi: qualora il cliente non dovesse ricevere entro 5 giorni lavorativi alcun riscontro, si consiglia cortesemente di sollecitarlo. In rari casi le email possono essere erroneamente bloccate dai filtri antispam.

5) Per richieste di assistenza il cliente potrà rivolgersi al servizio clienti ai riferimenti sopra indicati.

19. Außergerichtliche Streitbeilegung

Avvertenza legale ai sensi dell'art. 14 comma 1 del Regolamento UE n. 524/2013 del 21 maggio 2013: La Commissione europea mette a disposizione di consumatori e aziende un sito Web interattivo ( „piattaforma ODR“ ) per la risoluzione extragiudiziale delle controversie derivanti da atti giuridici online. La piattaforma è disponibile al seguente link: http://ec.europa.eu/consumers/odr La piattaforma ODR è un punto di contatto a livello centrale, di cui consumatori e aziende possono usufruire online, gratuitamente e in tutte le lingue ufficiali dell'Unione europea per risolvere in forma extragiudiziale le controversie relative a obblighi contrattuali derivanti da contratti di vendita online o contratti di servizio online.

***